Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale
Poster art fuoridalcoro"Il lato oscuro delle previdenza". Giusto per non dimenticare e per chi ancora non ne conoscesse l’esistenza di questa scellerata testimonianza in diretta e quindi ne venisse informato. In tanti di noi ormai non riusciamo a fare fronte alle spese anche di studio per questo maledetto terrorismo diffuso a reti unificate h24 sul virus influenzale covid19 e di previdenza e assistenza nemmeno l’ombra!
Ma costui e il suo entourage che con i nostri soldi per la contribuzione obbligatoria e versati per legge, sono milionari potremmo dire a sbafo. Uso il condizionale giusto per... Io ho avviato da tempo una serie di procedimenti legali, querele e denunce contro questo stato di cose. Contro costui.
Secondo voi chi potrebbe essere il congruitore? Perché nell’affare Enpam c’è la mitica figura dell’anonimo “congruitore” la cui identità è ancora tenuta nascosta

CONGRUITORE JPG RID
“ La scandalosa protezione assicurata all’ “anonimo” CONGRUITORE da parte di Oliveti, Bianchini e complici. Ricordando LA SEMPLICEMENTE OMESSA INDIVIDUAZIONE DEL “CONGRUITORE” indicato da Cesare Bianchini e Marcello Maroder SU ORDINE DI ALBERTO OLIVETI, come responsabile della fissazione delle cifre estorte è tanto più grave in quanto successiva alla richiesta al Tribunale di Roma del 12 Aprile 2018 di voler fissare l’udienza per il processo immediato di Alberto Oliveti, della sua segretaria Antonietta Aureli, del complice Ivo Cremonini per truffa già documentata in atti. Così come le azioni ulteriori dell’associazione che così s’è impadronita ancora della cassa ENPAM. Con elezioni truccate e inarrestabili complicità.”
Per i miracoli impossibili pregare San Giuda Taddeo. Per le magìe  rivolgersi al notaio Andrea Mosca. Il notaio Andrea Mosca già pubblico ministero a Roma fino al 2016, rogita a occhi chiusi con uno schiocco di due dita. Non servono "le carte"! Un genio delle variazioni semplificate della toponomastica.

Il notaio andrea mosca fa magieIl fantastico notaio Andrea Mosca passato da pubblico ministero a ben più importanti operazioni. Specie all’Enpam!
Già nel mese Marzo 2017 quanti miracoli sono stati compiuti! Appartamenti che da un locatario, ignaro come nel mio caso, passavano come per magia, ad altri per essere acquistati. Lavatoi condominiali al 6 piano che diventavano soffitte private nello specifico lavatoio che diventava per magìa soffitta denominata A11 annessa all'attico A20 al 5 piano locataria al tempo la prima segretaria Enpam Antonietta Aureli.  Basta una scaletta a chicciola e i due ambienti sono collegati. Uno dei due diviene all'occorenza, ambulatorio medico con splendida vista dal  terrazzo da sballo con vista Cupola di San Pietro e tutto Monte Mario ai piedi. Terrazza condominiale nelle mire sempre della prima segretaria del presidente Oliveti. Si potrebbe ben dire: “attenti alla mosca...”
Si pubblica il messaggio WhatsApp inviato in una chat di supremi del mega presidente a #cinquestellone Alberto Oliveti capocannoniere di Enpam e Adepp. Casse previdenziali private. Quelle con cui si maneggiano tanti e tanti soldi. Ma evidentemente qualcuno tra i privilegiati non crederà probabilmente alle versioni piuttosto personalizzate del nostro e mi ha allungato il suo messaggio! Grazie, amico, chiunque tu sia. Hai reso un omaggio alla Verità una volta tanto. 

LETTERE.74F78D20 5A3B 47AF ADAC FC9B0E8BA17AIl supremo capo con questo accorato messaggio chiama a raccolta tanti suoi colleghi sparsi negli ordini di medici d’Italia e si lagna ancora una volta di essere perseguitato. Vuole conforto e cerca sostegno. Anche ad agosto. Gli sventurati colleghi diventati consulenti saranno tornati in sede per raccogliere le lagnanze dell’eccellente collega? O saranno ancora al mare magari su barche da sballo o saranno ai monti per le meritate vacanze e lasciano cosi nello sconforto il nostro condottiero delle casse private di previdenza e assistenza? O la comunicazione del nostro é solo una comunicazione così, tanto pé cantá?
Ecco la nota giunta in redazione passata dalla mano amica:
“Cari Colleghi,
Seconda parte della richiesta di giustizia formulata dall’avvocato Avvocato Silvio Ulisse. La prima parte è stata pubblicata su questo giornale il giorno 23 luglio 2020 con l’articolo dal titolo: La rete di potere di cassa forense adepp enpam e loro presidenti. L’arresto del P.M. dr. Michele Nardi fermato nelle sue indagini su enpam ha qualcosa a che fare?

oliveti lucianoPremessa di redazione: Ritenendo l’avvocato Ulisse che le questioni che riguardano l’ENPAM ed il suo Presidente dott. Oliveti oltre ad avere un risvolto di responsabilità penale e civile spiegano degli effetti anche in sede disciplinare, in quanto in aperta violazione sia delle norme proprie del Codice deontologico di categoria che di quello interno dell’Enpam medesimo, in ragione di ciò, il predetto, ha provveduto ad inoltrare in data 19 e 20 agosto scorso a tutti gli Ordini dei medici d’Italia nonché al Comitato di controllo interno dell’Enpam, una ulteriore nota esposto documentata il cui testo integrale è riportato qui di seguito nella speranza che gli stessi organi prendano i dovuti provvedimenti

Ecco la nota esposto dell’Avvocato Silvio Ulisse
“ E adesso mi rivolgo al Presidente di Adepp e di Enpam:
* * *
(...) Le commistioni di interessi non si contano, e quante ne ho segnalate. Si pensi a quella della società AM Trust che conferiva incarichi a Nunzio Luciano ed alla sorella Carla per difendere ASREM, l’Azienda sanitaria regionale del Molise (asrem.gov.it) “Pubblica”. Ma se gestendo la Cassa ed avendo stretti rapporti con Nicola Lucarelli, e addirittura continuando anche durante il c.d. lockdown a dirottare gli iscritti (Colleghi) sulle strutture sanitarie “private” come fai a curare gli interessi di tutti? del Pubblico poi. Cassa degli avvocati che inconfutabilmente ha stretti rapporti anche con l’ENPAM di Oliveti e certo mondo delle strutture sanitarie private, o sbaglio? Ed ammesso e non concesso che si possa, il Codice Etico di cui alla L. 247/2012, e gli altri sopra citati, tutto questo non lo vietano?
Questa mescolanza di interessi forse spiega tante cose, soprattutto l’accanimento in ogni sede, penale, civile e disciplinare, nei confronti di chi decide di portare all’Attenzione degli iscritti e delle Autorità dello Stato informazioni di notevole interesse Pubblico.
E sono sempre più convinto, a questo punto, che questo sia avvenuto anche nei confronti del Giudice Michele Nardi sebbene qui quel sistema “illegale con protezioni multilivello”, vero e proprio “reticolo”, che orbita intorno alle Casse per spremerle per i propri personali vantaggi, si è superato.
Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.