Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale
310EE5AE ECC6 40C5 A976 918857CB0B8CAmici io sono in trincea. Non vi sto a raccontare la mia battaglia contro gli abusi dei vertici enpam. E della cricca collegata. Abusi e crimini verso me medico in difesa dei miei diritti calpestati e in rappresentanza dei vostri diritti calpestati.
Non vi sto a raccontare delle meschinità e violazioni di legge che vedo ogni giorno. Non so se vedrò la fine ma è certissimo come la morte che non mollerò.
Una cosa vi chiedo. Almeno collaborate fattivamente. Di commenti ce ne sono giustamente fin troppi. Ma è tempo di agire. 
Firmate la petizione Marando. Diffondetela. È la nostra carta costituzionale. Possono firmarla tutti i Cittadini. Anche i non Medici.

B922ABB B9FE 4442 BDD8 738B33EDDBCE
Ma questo post da un gruppo Facebook il "Movimento Stop Enpam" è stato censurato. Rifiutata la sua pubblicazione... Sul video ci sono le ragioni addotte dagli amministratori del gruppo. Ci sarebbero state mancanza di senso critico, educazione e civiltà. Strano modo di operare per contrastare l'operato dell'Ente "Previdenza e Assistenza" Medici...
La mia risposta nel merito: N
el caso di specie l’educazione e la civiltà non c’entrano nulla. Descrivere le cose con il proprio nome “ crimini e cricca” è appropriatezza. Nulla più. Sarebbe stato ineducato e incivile se si fossero usati termini da trivio. 
Domanda: Noi medici “della strada”, non appartenenti al gotha dorato degli eletti, che veniamo trattati da bancomat senza ritegno e senza rispetto, che siamo scippati dei nostri diritti, che siamo scippati dei nostri soldi con richieste obbligatorie in cambio di una pensione miserabile e nessuna assistenza, e adesso di nessuna casa visto che il patrimonio immobiliare è stato quasi completamente dismesso, siamo trattati con educazione e rispetto? Rispondetemi! Questo rifiuto a pubblicare un mio post in cui con coerenza vengono descritti fatti e misfatti è stato illuminante. Scusatemi, ma credo di essere quasi l’unica ad essere coerente in questa battaglia. 

Enpam petizione Marando da firmare. Fatti non parole al vento...
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.