Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale
oliveti diritto di cronacaIl dr. Alberto Oliveti ama i media e sta sempre in “prima serata”. Ma si scaglia contro la giornalista medico e i suoi articoli che non lo osannano. Cioè contro di me e J’Accuse...!
( www.jeaccuse.eu )
Articoli documentati di cui chiede l’oscuramento di ben 61 tra cui molti che riguardano il caso del Dr. Michele Nardi. Mi querela. Alcuni trattano di altro dove il sommo presidente "è assente". Ma ordina ai piemme di oscurare anche quelli. Giunto nuovo avviso di garanzia.
Nel suo piccolo e con modesta anche il notaio Andrea Mosca mi denuncia e querela per un solo articolo. Per ora.
La cosa bizzarra è che i giudici, avendo tra le mani le mie denuncie pubbliche corredate di documenti, anziché fare indagini sui presunti reati documentati negli articoli in questione ne ORDINANO Il LORO OSCURAMENTO.
Strano paese questo.

📍POST SCRIPTUM:
ieri a Roma c’è stato in camera di consiglio il procedimento n. 10516/20 gip n. 21277/19 notizie di reato.
Contro Francesco Matranga più altri tra cui ALBERTO OLIVETI.
Parte offesa: Ernesta Adele Marando ( me medesima)
In attesa della determinazione del giudice.
Sarete informati



DECRETOSEQUESTRO IMG 2657A destra copia della prima pagina del decreto di sequestro preventivo di 61 articoli pubblicati su J'Accuse... ! Cliccandoci sopra si aprirà in tutto il suo splendore il documento in formato pdf contenente alla fne l'elenco dei 61 articoli di cui chiesta l'eliminazione. In fondo alla pagina qui in evidenza viene citato il servizio di Mario Giordano "Fuori dal coro" andato in onda il 7 Gennaio 2020. 

Articoli collegati ( pubblicati dopo la notifica del sequestro preventivo e quindi al momento scampati alla strage del pensiero libero e giusto):
 

Aggiungi commento

Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.