Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale
Il 9 settembre si avvicina e riprende il dibattimento “Sistema Trani” e quindi si incominciano a oleare i cannoni con pallettoni di balle.
Ecco la nuova “enciclica “ di Paolo Tarantini contro il Dr. Michele Nardi reo di essere innocente e il suo arresto sarà funzionale a qualcosa?
 
sistema trani false deposizioniEbbene io all’epoca ascoltai da Radio Radicale tutta la deposizione del Tarantini. Deposizione ancora online per chi volesse ascoltarla e farsene una idea. Dal giornale online giustizianews24 Paolo Tarantini depone sotto giuramento in aula : … “ Flavio mi disse di togliere l’avvocato Musci e mettere l’avvocato Cuomo. “Ordini assoluti di Nardi” mi disse. “ Una deposizione deferente. Con voce tremante. Con voce rotta dall’emozione e con fare umile sciorina date e particolari. Peccato che non esibisca uno straccio di prova provata contro il pm Dr. Michele Nardi. Il teste Tarantini è inattendibile. Pare peraltro che il Tarantini sia stato vittima delle usure del D'introno. Sarebbe necessario e urgente un approfondimento sulla questione

Radio Rad 18 Maggio 2020 IMG 2707Le sue dichiarazioni non riscontrate e sostenute da alcuna prova oggettiva e concreta bastano a fare cadere un castello di fantasie. Tra le varie sue ricostruzioni sotto giuramento vi è una di particolare importanza. Il Tarantini racconta di aver incontrato il dott. Nardi in un particolare giorno del dicembre del 2017. Il legale del Dr. Nardi, l'Avvocato Domenico Mariani, insiste nel chiedergli se è proprio sicuro che quello menzionato fosse il giorno esatto dell’incontro. La risposta è che é proprio sicuro! Ebbene quel giorno il Dr. Nardi era ricoverato a Roma in un grande ospedale per un intervento chirurgico! Ciò dovrebbe bastare per far crollare la sua credibilità. Notizia riportata nel dettaglio anche da giustizianews24 di cui sopra .
Fango su fango. Balle in libertà ad effetto senza alcun riscontro . Praticamente viene fuori solo un giro di “valzer tra lui e il tossico psicopatico usuraio”. Delle azioni ascritte al pm Dr. Nardi nessuna traccia. Semplicemente non c’è traccia. Se non solo nelle sue parole.
Anche io potrei dire che un tizio mi ha commissionato l’acquisto di un quintale di erba per il presidente del tribunale. Significa forse questo che il presidente del tribunale sia in combutta con me? Significa qualcosa anche se non ci sono prove? Hanno trovato l’erba dietro la scritta “La Legge è uguale per tutti”? Hanno trovato il “Grande Togato” col sorcio in bocca? E’ ovviamente giusto una metafora! Chiedo perdono se ho osato azzardare un esempio portando a paragone un personaggio quasi sacro come un presidente di Tribunale. Anche se il caso Palamara ha gettato ombre sinistre su tutto il Sistema facendoci dubitare di tutti e di tutto, questo non significa che tutto il sistema sia marcio. Qualcuno si salva ancora. Come il Dr. Michele Nardi! Che da innocente si é fatto oltre 17 mesi di carcere in custodia cautelare tra topi in una discarica per immondizia, ed é tuttora agli arresti domiciliari, per le farneticazioni di psicopatici che lucidamente comunque e per interessi personali tessono una tela di ragno per incastrarlo. Peccato che sia una tela veramente fasulla. E non ci sarebbe voluto uno scienziato per capirlo. Solo indagini serie e la ricerca seria e vera della Verità.
Un innocente nell’esercizio delle sue funzioni buttato in cella tra buste di plastica e topi. E ancora si dà credito a parole in libertà senza prendersi la briga di ascoltare le deposizioni. Di vagliarle… Vergogna infinita
Siamo seri una buona volta per tutte. Il mestiere di giornalista è una cosa maledettamente seria. Dovremmo scrivere seriamente. Imparzialmente e cercare la verità. Dal giorno dell'arresto del Dr. Michele Nardi, il 13 Gennaio 2019 la stampa gli è schierata contro senza mai per un attimo vagliare seriamente le contraddizioni immense emerse durante i dibattimenti. Solo J'Accuse... !  è fuori dal coro. La stampa veramente libera  è un’utopia. Perchè per essere liberi non bisogna avere bisogno di nessuno... O avere un grande coraggio e rischiare le conseguenze. Non viviamo in un paese illuminato. Ma in un paese avvolto da una grande oscurità. Nel buio. Il luogo e il tempo dove operano i ladri.

Articoli correlati: Alcuni tra i tanti articoli pubblicati su J'Accuse... ! sul caso "Michele Nardi". 

Flavio  D’introno il grande accusatore di Michele Nardi. Un usuraio in cura al Sert per alcoolismo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

#1 Paolo 2020-08-17 09:06
https://const.miraheze.org/wiki/Michele_Nardi
Citazione
Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.