Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale
Nei Palazzi scialano e gli ospedali storici di Roma si chiudono per Sanità in rosso!

Questi i tre ospedali da cancellare:

San Giacomo- via del Corso
Nuovoi Regina Margherita - Viale Trastevere
Forlanini- Piazza Carlo Forlanini ( Portuense )


Per i malati tempi duri! Non ci sono soldi (?) e si taglia nella Sanità. Un vecchio detto popolare recita:" U cani muzzica sempr' u sciancatu". La traduzione in italiano corrente è semplice.

Mi rivolgo al Tribunale del Malato e ai Verdi e a tutti quei partitini che sbandierano la tutela dei Diritti Umani:

Siete solo capaci di attaccare i medici e difendere qualche beccaccia e qualche mussulmano e ora che si tratta di tutelare i pazienti dove siete? Che cosa state facendo a che non si consumi questo scempio? Gradiremmo conoscere il vostro punto di vista!


Il Forlanini ha un parco meraviglioso pensato e creato per i malati. Malati spesso portatori di gravissime patologie polmonari e una passeggiata nei viali e nel verde non può che essere di giovamento al corpo e allo spirito. Ci sono reparti eccellenti attrezzature che costano milioni di euro, camere operatorie, servizi di radiologia laboratori analisi... tutti in soffitta! Lo stesso vale per l'ospedale San Giacomo e Nuovo Regina Margherita. Si vocifera, ma le voci sono tante, che queste strutture dovranno essere trasformate in ritrovi turistici(???). Sarà mai vero? Potrebbe essere vero! O comunque qualcosa di molto simile.

Manifestazione il 4 ottobre 2008 ore 10,00 all'ospedale Forlanini di Roma, Piazza Carlo Forlanini 1, contro la sua chiusura.

Ecco quanto un sito internet ( urlo web -cam il portale di Roma ) scrive al proposito:

SANITA' IN ROSSO. CHIUDONO TRE OSPEDALI STORICI DI ROMA


Addio a San Giacomo, Forlanini e Nuovo Regina Margherita La notizia già nota in estate è ormai ufficiale: chiudono tre ospedali storici della Capitale. Il Consiglio regionale del Lazio ha infatti approvato l'assestamento di bilancio che prevede il riassetto della rete ospedaliera e gli interventi per la dismissione e la riconversione dei presidi sanitari (comma 66).

Il piano stabilisce la cessazione dell'attività del San Giacomo, entro il 31 ottobre la struttura nella centralissima via del Corso, con 500 anni di storia alle spalle, dovrà porre fine alle sue attività. L’ospedale Forlanini, sulla gianicolense, invece, verrà trasferito all'interno dell'attiguo San Camillo, che dovrà rendere disponibili i locali entro il 31 dicembre di quest'anno.

Ma pazienti e personale sanitario hanno espresso un chiaro dissenso nei confronti di tali decisioni.

Dopo la notizia della chiusura del Forlanini, infatti, il comitato
«Salviamo il Forlanini» si è mobilitato, presentando un progetto di riconversione della struttura alla commissione speciale «Raccolta di analisi e predisposizione proposte per la riforma del sistema sanitario», mostrando, inoltre, al Campidoglio una petizione con più di 45 mila firme contro la chiusura del nosocomio.

Anche l’ospedale del centro storico di Roma San Giacomo si è opposto alla dismissione: da un’assemblea di Codacons, medici e pazienti è emersa la decisione di voler presentare un ricorso al Tar contro la chiusura.

Discorso diverso per quanto riguarda il Nuovo Regina Margherita: la legge regionale prevede la cessazione della sola attività ospedaliera, lasciando comunque un ampio margine a iniziative di riqualificazione verso l'offerta territoriale, come ad esempio Rsa e poliambulatori.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.