Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale
atenaPochi minuti fa è giunto in redazione un lungo commento in calce all'articolo "Se non ora quando"... pubblicato sul nostro giornale RadioCivetta in riferimento alla manifestazione di piazza di ieri delle donne italiane della sinistra intelligente alla ricerca della dignità perduta. Una denuncia accorata di Francesco Commisso che ringrazio e spero un giorno di potere bere un caffè con lui che ha avuto il coraggio di esprimere le sue idee, il suo dolore e la sua rabbia. Ci sono parole forti, che diventano una piuma se paragonate alle esternazioni di Tonino Di Pietro o Sabina Guzzanti nelle loro invettive dal parlamento e dal palco.

Ecco integralmente la lettera-denuncia di Francesco Commisso dal Canada. Originario di Siderno

"Adesso in Italia e' mattino, per questo parto con un bel buon giorno,

non tanto per noi che male o bene lo abbiamo e non ne abbiamo bisogno....

ma per gli italiani che ne hanno bisogno.

ormai in italia non scandalizza niente e cerco di non guardare i canali italiani

specialmente rai international che non fa altro che offendere gli italiani nel mondo,

mandando in'onda cose che mio nonno se li vedesse non li ricorderebbe di sicuro, e

quando c'e' qualche programma di attualita non si puo guardare perche' e' inquinato

con la presenza di quattro comunisti, non regolari comunisti perche anche nelle file

dei normali comunisti ci potrebbe essere qualcuno per bene, ma di comunisti eversivi

che mi verrebbe voglia di rompere la televisione, come ha fatto massimo boldi nel

film tifosi quando ha avuto qualche cosa da dire con Maurizio mosca.

Ormai in italia non c'e' un metro di pulito, e dove ci potrebbe essere c'e' sempre

qualcuno che con il suo sporco e scostumato fare lo distrugge. l'italia se si puo

definire italia non e' piu una nazione fondata su un sistema produttivo in quanto

dove si cerca di produrre non si ha la possibilita di farlo dato che c'e' sempre

quello che lo distrugge. Non ci sono uomini o almeno se c'e' qualcuno che cerca di

esserlo non ha le capacita perche' e' in minoranza ed e' una minoranza che piano

piano arrivera all'estinsione, noi ci preoccupiamo dell'estinzione degli animali, in

quanto e' una cosa seria, ma ci dovremmo preoccupare di piu dell'estinsione delle

persone per bene che dovrebbero rappresentare il bene nel mondo. Quella cosa che oggi

chiamano italia e una nazione nelle mani di quattro drogati corrotti che usano

qualsiasi arma per arrivare ai posti di potere e per distruggere quello che dopo la

guerra uomini come ALCIDE DE GASPERI ed altri come lui, io adesso non rammento i nomi

e prego la gentilissima/mo che andrà a pubblicare questa mia di aggiungere

altri,hanno portato ad alti livelli, a livello economico ed industriale.

Adesso dopo la mia minima descrizione di un'italia nelle mani di quattro pm perche

loro comandano sotto le direttive dei soliti 4 o 5 corrotti bastardi sudici che hanno

preso il potere dopo la caduta di uomini come craxi e dopo il terrore delle bombe che

loro d'accordo con quattro pentiti drogati hanno messo in italia per diffondere paura

e ottenere leggi non dico nazisti, in quanto hitler ed il nostro duce si

offenderebbero, ma peggio Leggi per il sud solo per il sud, in quanto nel sud si era

abbituati a questi tipi di leggi dato che noi li avevamo gia dopo l'occupazione dei

savoia e di quel mercenartio di garibaldi, Le famosi leggi antibrigantaggio le quali

permettevano ai signori del nord di condannare a morte i poveri cristi ed a

sequestrare quel poco di terra che si erano sudati per poi darla in mano a qualche

lecca culo,l'unica differenza che passa tra allora ed adesso e' che purtroppo non

possono uccidere le persone come facevano allora.

C'e gente nel sud che per arrivare ad un certo livello economico e far fare alla

famiglia una vita un poco agiata ha fatto sacrifici lavorando giorno e notte e non

conoscendo che cosa sia una vacanza o un giorno di festa, da noi non si lavorava 11

mesi e poi si aspettava agosto per andare al mare o sulle isole, non esisteva che si

andava il weekend for shopping, no da noi queste cose non esistevano, esisteva solo

lavoro, sacrifici e sudore, c'e' gente che ha lavorato 40 50 anni facendo lavori

umili per esempio : allevamento di animali ed allora non c'era l'indiano a pulire le

stalle o con l'agricoltura e si partiva la mattina presto e si tornava stanchi la

notte, io ero bambino e ricordo tanta brava gente che e' partita negli anni 60 per

terre lontane canada, australia, argentina lasciando cose care e ricordi, ricordo una

zio di mio padre che e' partito per l'australia e non e' mai tornato in italia,aveva

dei bambini che quando sono tornati in italia erano gia vecchi.

Tutti questi italiani che hanno abbandonato le loro terre e hanno fatto fortuna chi

piu chi meno vengono denigrati da questi bastardi morti di fame che per ottenere

soldi dal nostro governo e per andare in giro per divertirsi usano qualsiasi mezzo, e

quelli che hanno avuto la sfortuna come quasi tutta la mia famiglia e  i nostri

parenti di rimanere in questa patria, se cosi la possiamo definire, hanno subito cose

ancora peggiori della denigrazione, come arresti sequestri di beni e denominati

trafficanti senza conoscere che cosa sia la droga e senza averla vista.

Hanno avuto il coraggio di arrestare mio padre a 86 anni, mio padre e' il carcerato

piu anziano d'europa, ma io lo so perche lui e' stato carcerato, perche lui nella sua

vita ha sempre aiutato molta gente e secondo me lui deve finire la sua vita in un

carcere dove c'e' gente che ha bisogno di aiuto e lui per questo e' un campione ma

non un campione cosi come l'italia ai mondiali di calcio, perche li dove ci sono

interessi ci si puo anche mettere d'accordo a fare i giochi prima,lui e' un campione

di altruismo in quanto nel carcere di bari dove e' recluso lui si preoccupa per tutti

quelli che hanno bisogno e non guarda chi e' o che cosa ha fatto o di che

nazionalita' o colore sia la sua pelle, si lui guarda solo il bisogno della gente, si

preoccupa se devono mangiare o se hanno freddo, mi diceva mio fratello che gli

ordinava sempre di portare lenzuola di flanella per carcerati che non avevano la

possibilta di comprarli, di dare soldi a qualche famiglia che non ha sodli per fare

il colloquio con i suoi cari.

Adesso abbiamo anche la fortuna in calabria di avere raitre che si interessa dei

problemi della calabria, delle carceri e dei beni sequestrati, e come lo fa, semplice

loro ti fanno un intervista come l'hanno fatta ad un mio cugino, ti fanno la domanda

però non ti lasciano rispondere, ti parlano dei carcerati però non ti dicono come

sono stati condannati. se sono stati condannati ingiustamente o no. per loro esiste

solo la ndrangheta e quello che si muove intorno ad anni di sacrifici e di lavoro e

solo ndrangheta.

Siderno paese di ndrangheta, la colpa e' nostra solo nostra in quanto tutti i nostri

sacrifici ed i nostri sudori, perche ogni mattone che la nostra famiglia ha costruito

a siderno se uno va vicino sente l'odore del sudore, li abbiamo lasciati a siderno

facendo attività commerciali e portare gente di tutti i paesi della calabria; noi

saremmo la ndrangheta, quelli che hanno fatto espropri ed avvelenato il 10% dei

poveri cristi di siderno arricchendosi alle loro spalle ed usufruendo di ingenti

somme d'accordo con i politici corrotti e dividendo con loro i profitti, e dopo aver

venduto tutto alle grandi ditte del nord lasciando lo scempio di un porto abbandonato

sulla piu bella spiaggia del mondo, quelle sono le persone per bene.

Io avrei da scrivere per giorni e giorni ma vorrei meglio se si facesse una

trasmissione dove tutta la gente potrebbe essere sentita e capita e potesse esporre

tutto quello che ha dentro di se sia se e' rabbia sia se e' felicità, prima chiederei

alla gente di conoscere il pensiero di mio padre e poi quello di tuuta la gente di

calabria, e vorrei che quando gente come quel giornalista di raitre intervistasse

qualcuno, qualsiasi essere umano, non lo guardasse come ha fatto con mio cugino con

uno sguardo dubitativo, perche lui non e' meglio degli altri, della gente che ha

fatto sacrifici con dignita e umiltà e valori, valori che a lui e solo peccato

nominarli, non solo a lui ma a tutti quelli che sono come lui, gente falsa che con le

loro bugie e falsita' sequestrano i figli di mamma e tolgono i genitori ai propri

figli. grazie infinite e se e' possibile publicare le mie lettere io saro orgoglioso.

lei e' una persona per bene, perchè per me essere persona per bene e' aiutare chi non

può' e lei nella sua vita penso che ne ha aiutati di gente.

sarebbe un'onore per me poter

Francesco Commisso Woodbridge Ontario Canada "


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.