Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale
OLIVETI IMG 20200814 WA0000Amicizie che contano. Amicizie “ di pregio”. Com’è che noi medici “normali” magari neurochirurghi, cardiochirurghi o rianimatori ospedalieri, non abbiamo queste frequentazioni?

📍Alberto Oliveti, medico della mutua fino a un mese fa, si! Ora si gode la meritata pensione di mutualista. Una pensione da fame ma per il Dr. Oliveti non è un problema. Vive di ben altro!Lui le ha queste frequentazioni. Frequenta i salotti “buoni” che contano.
Perché é un genio? Si... È un genio. Ha capito tanto... Ha capito tutto!
Perché lavorare con il cartellino da timbrare, fare guardie giorno e notte a Natale, Capodanno, Pasqua e Ferragosto é per i gonzi. Già non avere fatto questa scelta é geniale. Se poi riesci a fare sindacato e a scalare i vertici hai svoltato...
♦️ Ah, dimenticavo un dettaglio banale. Amministra i nostri soldi versati obbligatoriamente e per legge all’ente assistenziale e previdenziale, L’Enpam, che lui presiede da anni e anni. Miliardi di euro da gestire ( anche in modo spericolato come abbe a dedurre la corte dei conti), e immobili di pregio da disporre in affitto, in vendita anche a personaggi che non sono medici... In Italia ormai assistiamo a tutto questo senza nessuna reazione, rassegnati.

Post: Ma i giochi si possono cambiare. Basta volerlo. Basta firmare la petizione Marando. Bisogna raggiungere 50.000 firme. Siamo iscritti all'Enpam in 372.000 !!! Calcolo per difetto. Ma questa petizione non è riservata solo ai medici. E' aperta a tutti comunque. Perchè si tratta di risorse che devono essere tutelate. Questa petizione la possono firmare tutti i Cittadini del mondo. Medici e non medici!


KOS IMG 20200814 WA0001

♦️La fondazione Enpam ( ente nazionale previdenza assistenza medici ) conduce da decenni una gestione autarchica e opaca ai danni dei medici contribuenti. Una contribuzione obbligatoria senza possibilità di scelta anche per categorie di medici che versano contributi obbligatori ad altri enti previdenziali ( vedi ad esempio medici ospedalieri ). Si chiede con questa petizione di esaminare alcuni tra i tanti punti che necessitano chiarezza e soluzione. 

1 - ANNULLAMENTO ELEZIONI 17 MAGGIO 2020

Le elezioni del CdA dell’Enpam del 17 Maggio 2020 sono state condotte in modo non democratico non consentendo di fatto a molti medici elettori di esercitare il loro diritto/dovere di esprimere il loro voto.
Si chiede di annullare questa tornata elettorale e di andare a nuove elezioni;

2 - RIFORMA DELLO STATUTO ENPAM

�Punto primo:  pensioni enpam dei medici arrivano, erogate dopo i 68 anni di età, a 180 euro fino a circa un migliaio di euro! Più o meno. Per una attività professionale ad altissimo rischio. Si chiede il perché e un adeguamento alle pensioni dirigenziali.

�Punto secondo: Al contrario le indennità di presidente, vicepresidente e consiglieri di amministrazione enpam sono elevatissime per le attività burocratiche che svolgono. Fino ad arrivare, in particolare per il presidente e il  vicepresidente, a diverse centinaia di migliaia di euro l’anno. Con aggiunta extra di altre decine di migliaia di euro per altre indennità “varie ed eventuali”. (?) Si chiedono spiegazioni dettagliate sul perché vengano erogate queste cifre astronomiche che non trovano giustificazione e si chiede comunque la drastica riduzione portandole a un gettone di presenza giornaliera. Gettone adeguato al costo di una giornata  di un dirigente medico ospedaliero.

�Punto terzo: Da anni gli immobili costruiti e/o acquistati con i soldi dei contribuenti medici vengono gestiti in maniera privatistica senza alcuna assegnazione da graduatoria ma come mezzo di scambio per grossi favori personali. Appartamenti di pregio come merce di scambio.
Ne beneficiano personaggi di spicco del mondo politico, giudiziario, finanziario. Nonché gli impiegati enpam. I medici ne restano fuori a meno che non rivestano posti di potere. Rari sono coloro che hanno avuto un appartamento fuori da questa logica aberrante e appartengono al lontanissimo passato quando non era in atto la situazione di degrado riscontrata  negli ultimi anni. Si chiede che gli immobili dell’enpam vengano affittati e/o venduti ai medici ( almeno per il 75%) con un tasso di mutuo, in caso di acquisto, all’1% che al momento è riservato agli impiegati enpam;

�Punto quarto: si chiede che le contribuzioni obbligatorie a cui i medici sono sottoposti diventino invece volontarie. 

�Punto cinque: Varie ed eventuali.

PETIZIONE COLLEGATA AL GRUPPO PRIVATO FACEBOOK DAL TITOLO

“ ENPAM PER I MEDICI - RISPETTO PER I DIRITTI - FIRMA LA PETIZIONE “

�LA FIRMA PER SULLA PETIZIONE È VOLONTARIA E GRATUITA - LE RICHIESTE DI OFFERTE SEMPRE SU BASE VOLONTARIA SONO DELLA PIATTAFORMA DI CHANGE.ORG PER PROMUOVERNE LA DIFFUSIONE

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
ARTICOLI CORRELATI: Alcuni tra i tanti articoli correlati sul versante gestione "spericolata enpam" a danno agli iscritti alla cassa assistenziale e previdenziale Enpam ( per chi è interessato troverà una ampia rassegna stampa sulla questione Enpam e gestione alquanto discutibile su cui da anni si chiede di indagar nella sezione "Servizi giornalistici" di questo giornale online diretto dalla giornalista e medico chirurgo  Ernesta Adele Marando)




Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

#2 Avv. Ulisse 2020-08-16 14:28
I tempi cambiano. Le pensioni del 1° pilastro della "previdenza sociale" dovrebbero essere , indipendentemente dai contributi versati, ed erogate solo a chi ne ha realmente bisogno. E in un sistema a ripartizione quale il nostro - lo sono anche le Casse libero professionali seppure con patrimonio (debito implicito di cui nessuno parla a parte...) a parziale garanzia - pagate con la fiscalita' generale senza piu' la farsa dei prelievi. Ognuno i propri risparmi se li gestisce direttamente come meglio crede. I Carrozzoni del malaffare quali sono le Casse previdenziali dei liberi professionisti e' ora che spariscano. Non possono piu' essere tollerati in un Paese c.d. civile
Citazione
#1 Salvatore 2020-08-16 13:43
Tutte le casse vanno cancellate e gli iscritti confluiscono nell’INPS. IN questo modo evitiamo gli stipendi ai gestori e il malaffare che generano. Nel contempo si possono aumentare il rendimento delle pensioni erogate ai professionisti. Ing. Salvatore Notarianni
Citazione
Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.