Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale

premio-anassila0s-1-pgpremio-anass-2-pagA Reggio Calabria premiata la Cultura e l'impegno civile. Giovedi 8 marzo scorso a Palazzo Campanella nella sede del Consiglio regionale premiate Donne che si sono distinte per il loro operare in diversi settori importanti della società. Postiamo, in versione integrale, un articolo del giornalista Agostino Belcastro di Brancaleone pubblicato oggi su "il Quotidiano della Calabria". su Ernesta Adele Marando, il nostro direttore ed editore. Tra le Donne premiate nel settore:"Una vita per la medicina".

Ecco il titolo e l'articolo del Dr. Belcastro:

 

La professionista di Ferruzzano insignita al consiglio regionale

Alla Marando il premio Anassilaos

mimosa-anassilaosBRANCALEONE- Una donna medico-giornalista,originaria di Ferruzzano, ha ricevuto, tra le altre, presso la sala “Giuditta Levato” del Consiglio Regionale della Calabria, il “Premio Anassilaos Mimosa 2012”. E’ un riconoscimento che ha creato viva soddisfazione in quanti riconoscono nella dottoressa Ernesta Adele Marando le sue qualità umane e professionali che, coniugate ad un carattere dolce e socievole è riuscita ad affermarsi nella società in cui vive ed opera. Infatti, tra le donne premiate dalla prestigiosa Associazione Anassilaos l’otto marzo, la dottoressa Ernesta Adele Marando, originaria di Ferruzzano ma romana d’adozione per aver operato professionalmente nella capitale subito dopo la laurea in medicina e Chirurgia presso la Sapienza di Roma. Veramente non solo romana la sua esperienza professionale di una vita al San Camillo-Forlanini nella qualità di aiuto corresponsabile in Pediatria prima e di Dirigente neonatologo dopo nella stessa azienda ospedaliera, ma potremmo dire europea ed intercontinentale grazie all’impegno umanitario-medico-culturale in Albania, dove è stata ( lo è ancora - ndr) docente in Neuropsicologia all’Università “Nostra Signora del Buon Consiglio” di Tirana ed anche in Perù e recentemente anche in Bolivia, dove ha prestato servizio medico di volontariato ai bambini di quei Paesi. In atto è Pediatra e neonatologa al Dispensario di Santa Marta-Città del Vaticano. La Marando, donna di forte sentire di grandi doti umanitarie è una donna del sud che ha sempre brillato di luce propria, che con la sua passione morale e professionale tiene alto il prestigio della Calabria e dell’Italia nel mondo. Non trascurabile la sua attività giornalistica. E’, infatti, direttore del giornale on line Radiocivetta e di altre due testate di notevole prestigio e collabora con il periodico “Dibattito”. Infine, c’è da rilevare che è stata ospite fissa in alcune trasmissioni RAI come neonatologa nel servizio sulla morte di Elena, la bambina dimenticata in macchina dal padre a Teramo oppure in quella intitolata “Nipotini in vacanza” al fine di prevenire gli incidenti dei bambini. Insomma, Ernesta Adele Marando è una donna impegnata a tutto campo grazie alle sue qualità umane, culturali e professionali  perchè nel sua DNA sono impresse soprattutto due qualità che non tutti hanno: la bontà e l’amore verso il prossimo. Il valore della premiazione è il più palese attestato del suo impegno nella società.

                                                 AGOSTINO BELCASTRO


428181 3503135785514 1485304205 3218360 804473831 nArticolo pubblicato oggi su "il Quotidiano della Calabria" a pagina 34. Se cliccate sulle immagini queste si apriranno ingrandite permettendo una migliore visione. Se cliccate QUI si aprirà il programma dell'evento dell'8 marzo in pdf. La redazione di RadioCivetta ringrazia "il Quotidiano della Calabria" e il suo Giornalista Agostino Belcastro.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.