Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale

image130image027Carissimi, ieri mattina in uno scenario suggestivo, a Palazzo Nieddu del Rio, si è svolta la sfilata di stupendi cani, di razza pura e non, senza distinzioni come è giusto che sia. La mostra è stata allestita nell’ottocentesco palazzo per l’inclemenza del tempo. Inizialmente era stata destinata piazza dei Martiri, a poche decine di metri dal palazzo, sulla via principale di Locri, ma minacciosi nuvoloni neri hanno costretto allo spostamento della sede dell’evento proprio perché la manifestazione riuscisse senza fughe precipitose se caso mai fosse arrivata la pioggia. Gli organizzatori hanno avvertito chi aveva iscritto al concorso i propri cani ma inevitabilmente si è creato qualche piccolo disguido. Come sempre può accadere in eventi pubblici.

image215La manifestazione si è svolta in un clima gioioso. Tanti i partecipanti. Le foto in video che abbiamo preparato per voi, cari lettori, “dicono” più di ogni nostra descrizione. Ci piace ricordare come Locri sia stata nei secoli passati il centro di una vita politica e culturale che ha illuminato il mondo. Ci piace pensare che il battesimo di questa associazione “Oltre l’Arcobaleno” avvenuto proprio a Locri, inauguri, insieme ad altre iniziative, una stagione di rinascita per questa città, per la Locride e la Calabria tutta. Terra, la nostra, bellissima e infangata da una pessima pubblicità. Oggi quando si parla di Locri il pensiero di molti, troppi, va alla ‘ndrangheta. Alla criminalità organizzata. In tutto il mondo, purtroppo esiste la criminalità, ma a Locri e dintorni, al Sud è come se esistesse l’esclusività del malaffare! Il Sud è stato affossato deliberatamente. Da terra libera, ricca e indipendente è diventata colonia del Nord con la tristemente famosa “Unità d’Italia” di cui quest’anno ricorre il centocinquantesimo anno. Noi saremmo stati felici se ciò fosse stato vero. Ma vero non è stato e ancora non è. Cari amici, in questa terra le risorse sono immense. Non siamo soli. Continuiamo a fare senza curarci o preoccuparci di quello che “la gente” dice. Andiamo avanti e rispolveriamo gli antichi splendori.

Presenti tanti personaggi che con la loro partecipazione hanno onorato l'evento. L'assessore al Comune di Locri Dottor Francesco Galasso che ha portato i saluti del Sindaco. Il Giornalista della Rai Tonino Condò, Emanuela Jentile della "Gazzetta del Sud", la Televisione "TeleradioSud" di Siderno ed Enzo Lacopo per "TVpress Promovideo" di Locri. E ancora  Pino Carella dell'emittente televisiva "Telemia" che ha presentato la sfilata insieme a Marilene Bonavita, Presidente dell'associazione; Pino Carella dell'emittente televisiva Telemia che ha presentato insieme a Marilene Bonavita, Presidente dell'associazione, gli architetti Antonio Fausto Locanto e Marò D'Agostino. Alberto Gatto regista e attore, Simona Ansani presidente dell'Associazione "Qua la zampa" di Roccella, Roberta Papa cantante e Peppe Platani chitarrista. La giuria composta dai veterinari Giuseppe Giugno e Rocco Siciliano, e ancora Luigi Fascì, tecnico della prevenzione ed educatore cinofilo, Michele Lizzi allevatore e giudice CSAA, Liliana Ielasi presidente Comitato ambiente "Costa dei Gelsomini" e Ivan Bolognino assessore alle politiche giovanili e sociali Comune di Siderno. Una rappresentanza della  "Protezione civile" di Ardore e gli ambulanzieri della Leucos di Locri con le loro ambulanze. Mi scuso se ho tralasciato qualcuno, come sempre accade in queste circostanze. E per coronare l'evento un bel pubblico partecipe e attento

Concludo dicendo che tutti i cani che hanno partecipato avevano i requisiti per vincere, la giuria ha avuto un arduo compito nello scegliere, ma come in tutte le gare ci sono gli esclusi. Mi piacerebbe pensare che questo non avesse portato dei malumori nei loro padroni. Bisogna sapere essere sportivi. I cani che hanno sfilato non hanno pensato alle medaglie, ma all'amore che ricevono. Questo è la coppa più importante che possa esistere e che loro desiderano. Una bella domenica per tanti bambini che hanno sfilato col loro amico del cuore.

Dulcis in fundo: Ecco i nomi delle "Magnifiche cinque" che hanno fondato "Oltre l'Arcobaleno"associazione di volontariato che opera nel territorio da oltre un anno e ufficializzata con la registrazione nella sede di Locri dell'Ufficio delle Entrate il 30 ottobre 2011.

Marilene Bonavita
Francesca Ingrati
Tiziana Maiolo
Nadia MInniti
Francesca Pelle

A "Le Magnifiche cinque" i nostri complimenti e auguri.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.