Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale
Crimini di guerra “commessi dalle forze dell’opposizione”, commessi e ammessi dalla Nato

rivolta-a-bengasiUMANITA’, CIVILTA’, VERITA’, FEDE, CARITA’ SONO AGGREDITE E DISTRUTTE DALL’USURA ISTITUZIONALE INTERNAZIONALE SPACCIATA PER DEMOCRAZIA E LIBERTA’ NEL SILENZIO PIU’ INFAME DEI PENNIVENDOLI DI PROFESSIONE – LA RESSA DI BOIA, IENE, SCIACALLI E BUFFONI PER PARTECIPARE ALL’ORGIA .

La “missione umanitaria” della NATO in LIBIA si rivela ogni giorno di più per quello che è: Una guerra coloniale orchestrata e portata avanti da figuri tronfi e loschi dietro i quali si nascondono i vampiri che succhiano sangue umano dovunque si trovi.
All’inizio della criminalizzazione del governo libico furono esaltati come eroi i piloti dei due caccia libici atterrati a MALTA, si disse, “per non obbedire agli ordini di bombardare il popolo inerme”. La favola    non viene più raccontata. C’è il rischio che i piloti delle forze NATO non obbediscano più agli ordini di bombardare “il popolo inerme” e mandino al diavolo i politicanti sciacalli che hanno dato l’ordine di bombardare specie dopo il riconoscimento dell’assassinio della “popolazione inerme” colpita dalle bombe “democraticoccidentali”.
La conferma di come i vampiri usurai si muovono nel quadro di una precisa strategia globale s’è avuta con la sospensione dell’erogazione del prestito deliberato per sostenere la GRECIA. Si procederà solo dopo che il Parlamento Greco avrà deliberato ( e magari attuato facendo sparare sui Cittadini che protestassero )  la manovra “lacrime e sangue” pretesa dall’ “EUROPA”.

Se la politica avesse mantenuto l’indipendenza e la funzione che ebbe nella Polis dove fu inventata la Democrazia non avrebbe consentito gli scempi così documentati dalla crisi libica e dalla crisi greca. I giornali avrebbero dato la massima diffusione alle notizie di come all’origine di quella che è stata presentata come la “rivolta di BENGASI” contro il regime libico non c’è stata alcuna istanza popolare ma una miscela di mirati interventi anglo-franco-americani con il supporto dell’emittente televisiva dell’emirato del QUATAR per destabilizzare la LIBIA presentando dei dati falsi sui quali s’è chiesto il  voto cieco delle c.d. N.U. per autorizzare le azioni militari che hanno provocato, a oggi, in tre mesi, oltre quindicimila morti, distruzioni immani, la perdita di ogni credibilità dell’“OCCIDENTE” e dell’ “EUROPA”, rivelatesi, con le “N.U.” sigle vuote di significati e valori dietro le quali boia e sciacalli prezzolati attuano la strategia degli usurai vampiri per sottomettere il MONDO. Già il 9 Giugno l’“in Libia gia' 15 mila morti - Trovate prove di crimini di guerra commessi da regime e ribelli …  Tra le dieci e le quindicimila persone in entrambi gli schieramenti sono già morte nella guerra in Libia: lo ha detto oggi Sherif Bassiouni, che in aprile ha guidato la missione del Consiglio per i diritti umani dell'Onu a Tripoli e nelle roccaforti dei ribelli. La commissione ha trovato prove di crimini di guerra commessi…(anche ) dalle forze dell'opposizione.”. Crimini di guerra “commessi dalle forze dell’opposizione”, commessi e ammessi dalla Nato. E’ questa la Pace? E’ solo un passo ulteriore verso il governo del mondo da parte dei vampiri usurai. Attuato delegando il lavoro sporco a iene e sciacalli cui sono stati conferiti, specie in OCCIDENTE, funzioni istituzionali anche per la carica di ipocrisia con cui richiamano ed enunciano grandi principi per nascondere piccole e grandi mascalzonate.

ungheria-1956Anche nel ricordo delle gloriose giornate in cui, ad esempio nel 1956, sollecitavano e ottenevano il massacro dei ragazzi di BUDAPEST che chiedevano libertà e democrazia; come oggi chiedono il massacro da parte della NATO della Nazione Libia mascherando lo stesso spirito del 1956 dietro l’adesione all’ideologia dei vampiri usurai vincitori di oggi.
La conferma ulteriore dello spirito ignobile con il quale le iene e gli sciacalli istituzionali operano al servizio dei vampiri contro la Libertà e la Dignità dei Popoli è rappresentata dalla sospensione dell’erogazione del credito alla GRECIA fino a quando quel Parlamento non avrà votato i “sacrifici lacrime e sangue” richiesti dall’ UNIONE EUROPEA. Non nell’interesse dell’UNIONE ma per dissanguare la GRECIA, e dopo l’ITALIA e via via le altre  nazioni europee consegnatesi ai vampiri attraverso i politicanti che apparentemente ne governano i Cittadini. Sempre più degradati e privati di diritti. Mentre iene e sciacalli vengono autorizzati a massacrare il Popolo della LIBIA, rapinarlo dei fondi sovrani incamerati per rimpinguare le casse svuotate di STATI UNITI, REGNO UNITO, FRANCIA, mortificare con la GRECIA la civiltà occidentale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.