Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale
antonio ingroiapx130Il lupo dice all’agnello che si sta abbeverando al ruscello dopo di lui:lupis avv giuseppeTu mi hai inquinato l’acqua… “ l’agnello risponde: ” non è possibile, io bevo dopo di te…” E il lupo che ad ogni costo vuole trovare un pretesto per papparselo dice ancora: “ e allora è stato tuo padre … o tuo nonno… comunque ti mangio”. Più o meno questa è la conversazione tra i due. Il lupo che sta a monte e l’agnello che sta a valle lungo il ruscello.

mauro de mauro 130pxQuesta piccola  grande metafora a significare che quando si vuole mettere in croce qualcuno qualcosa si trova o si inventa.
Pubblichiamo una nota trovata su internet digitando il nome Avvocato Giuseppe Lupis. Vi rimandiamo ad altri articoli pubblicati su questo giornale relativi al caso De Mauro e al  nostro Avvocato “ messo in mezzo”. L’avvocato  ha comunque “da essere indagato!”… Questo é. Ma non si fanno i conti senza l’oste. E l’oste c’è.
Ecco il trafiletto riportato con il sistema copia-incolla.
A voi l’opinione.

"Caso De Mauro: avvocato si contraddice al processo

Inviato da
mercoledì 09 gennaio 2008
PALERMO. I numerosi «non ricordo» pronunciati oggi dall'avvocato Giuseppe Lupis, sentito dalla Corte d'assise nel processo per la scomparsa del giornalista Mauro De Mauro, ha portato il pubblico ministero della Dda di Palermo, Antonio Ingroia, a chiedere ai giudici la trasmissione degli atti alla procura per procedere nei confronti del teste. La dichiarazioni fatte oggi da Lupis contrastano con quelle che il teste aveva fatto in precedenza ad altre autorità giudiziarie che indagavano sulla morte di Enrico Mattei. In particolare sui rapporti con i servizi segreti.
De Mauro Trasferitosi a Palermo, dopo la seconda guerra mondiale, lavorò presso
enrico mattei 130pxgiornali come Il Tempo di Sicilia, Il Mattino di Sicilia e L'Ora rivelandosi un ottimo cronista. Nel 1962 aveva seguito la morte del presidente dell'Eni Enrico Mattei e nel settembre del 1970 si stava nuovamente occupando del caso, in seguito all'incarico ricevuto dal regista Francesco Rosi per il suo film Il caso Mattei, che sarebbe in seguito uscito nel 1972. Il giornalista venne rapito la sera del 16 settembre del 1970, mentre rientrava nella sua abitazione di Palermo e il suo corpo non venne mai ritrovato.
fuoririga - Articoli Video Inchieste Storie Cultura Società"


Nostro  commento:

Vorremmo informare il pubblico che l’avvocato Giuseppe Lupis è nato nell’aprile del 1944.  Nel 1962 periodo della morte di Enrico Mattei aveva 18 anni e all’epoca della scomparsa di Mauro De Mauro, 1970, ne aveva 26. Da allora sono passati rispettivamente 46 anni  ( 1962 ) e 38 anni ( 1970).

E’ così incredibile che possa non ricordare peraltro eventi che non lo riguardavano direttamente? Ci risulta che le buonanime di Mattei e De Mauro non fossero nemmeno lontane cugine dell’Avvocato Lupis allora un ragazzo e poco più di un ragazzo.  Ma stiamo pazziando?

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.