logo nuovo

Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale

Calabria ionica. Una passeggiata tra antichi reperti nei territori della Magna Grecia. Contrada Judarìu

AddThis Social Bookmark Button
Tra Storia e tradizioni nel mondo
Calabria ionica. Una passeggiata tra antichi reperti nei territori della Magna Grecia. Contrada Judarìu

Madonna di polsi processione
Immagini tratte da internet
La Statua della Madonna di Polsi portata in processione dal popolo devoto. Nei tempi ormai passati. Le processioni religiose, antico rito diffuso in tutto il mondo, vengono vietate in Calabria con un dicktat di stampo antimafia! Perchè in Calabria si cerca di reprimere anche la Fede! I politici che furono, ormai, vanno a passeggio al parco con cane e a fare shopping e scorta al seguito. Quelli in corso si portano dietro fidanzati su voli di Stato e altre sconcerie simili. Ma non vi pare che si sia superato ogni limite di umana sopportazione?

El senor de los Milagros


Perù - «El Señor de los Milagros» è patrono del Perù, viene portato a spalla anche dal presidente della nazione. Innumerevoli le processioni per tutto il mese di Ottobre.


All’incrocio tra il territorio del Comune di Ferruzzano e quello di di Bruzzano Zeffirio. Discorrendo del passato e del presente con il Professore Sebastiano Stranges, calabrese. Ispettore e archeologo onorario per i beni e le attività culturali. Abbiamo parlato di antiche civiltà. Grecia. Calabria. Magna Grecia. Di bellezza e di scelleratezza. Tra storia e archeologia.

Delle invasioni del Sud da parte di popoli barbari. Gente assassina. E’storia antica. Parliamo di arabi. Di saraceni. Quei popoli che invasero le coste italiane già dal medioevo, accomunati dalla stessa religione. L’Islam. Provenivano dal Medio Oriente e dalle coste dell’Africa. E adesso sono alle nostre porte ancora una volta…Con un machete in mano!

Abbiamo parlato della furia islamica che in questi ultimi tempi ha alzato il grugno e i criminali in nome del loro dio e del loro libro sacro ( evito persino di nominarli per non fare pubblicità ma anche per tutelarmi, questi sono pazzi furiosi) decapitano cristiani e giornalisti. E chi si trova sulla loro strada. Vecchi, bambini. Deboli. Finanche simpatizzanti!

jihad isisDiffondono video in diretta mondiale mentre decapitano le vittime messe in ginocchio. Figure terrificanti, alte, non mi meraviglierei che sotto le palandrane nere portassero tacchi alti per apparire imponenti e a viso coperto da passamontagna. Neri! Uomini neri! Vili! Un battaglione di tagliagole che non viene contrastato. Assistiamo all’impotenza sostanziale dei “Grandi del Mondo”.

DSC 6921 copia

Davanti una tomba rupestre abbiamo ancora dissertato sul Sud caduto in imboscate piemontesi che lo hanno portato alla colonizzazione da parte di quel Nord indebitato! Unità d’Italia… Centocinquantatre anni fa altro genocidio. Dai parte dei nostri “fratelli” piemontesi. Ne parleremo ancora più avanti.

i due marò presidiati dagli indianiAbbiamo ricordato i dei due Marò, Latorre e Girone, i fucilieri del Battaglione San Marco lasciati a marcire in India. Una terra che li ha sequestrati illegalmente! Un’India che non ha rispettato Trattati e Leggi. E nemmeno l’Italia e l’Europa, lasciandoli là da oltre due anni! Latorre colpito da ischemia cerebrale già da alcuni giorni e ricoverato all’ospedale di Nuova Delhi. India, ovvio! Deve morire per essere riportato in Italia?
Abbiamo ancora parlato di cristiani perseguitati già nei secoli scorsi in questa terra estrema da incursioni barbariche. Di popolazioni ebraiche che forse hanno popolato queste terre. Di scomuniche di Papa Francesco nella sua recente visita a Castrovillari sui corruttori e sulla travisamento delle sue parole. Ha scomunicato i criminali. Non ha messo targhe. I criminali di solito occupano posti di potere alla luce del sole… Di processioni vietate da vescovi solerti e preti ossequianti… Del Santuario di Polsi; offeso da stupide calunnie, al Santuario della Madonna della Catena di cui oggi e domani i festeggiamenti.
Vedete il documentario. Non è stato costruito a tavolino con una politica di compiacenza. E’stato girato in diretta, senza aggiustamenti o tagli. E’ amatoriale. Non disponiamo di grandipresidi. La nostra informazione è gratuita. Paghiamo noi i piccoli mezzi di cui disponiamo per fare girare le notizie.
VIDEO-INTERVISTA A SEBASTIANO STRANGES DI ERNESTA ADELE MARANDO



Articolo correlato di Sebastiano Stranges pubbblicato su RadioCivetta giornale online il 19 Marzo 2012 su:

1. ARCHEOLOGIA TRA I COMUNI DI FERRUZZANO E BRUZZANO NELLA LOCRIDE. A GROTTICELLA UNA TOMBA RUPESTRE CON TRE SEDUTE1. ARCHEOLOGIA TRA I COMUNI DI FERRUZZANO E BRUZZANO NELLA LOCRIDE. A GROTTICELLA UNA TOMBA RUPESTRE CON TRE SEDUTE

Login