Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale
Pin It
castello-magico-fatato-300px-biancoCliccando sull'immagine qui a destra  si apre il giornale J'Accuse... !  Edizione straordinaria
Caro Silvio, riposati. Comprendiamo benissimo che le nottate passate in bianco non per cantare con Apicella ma per cercare di sbrogliare l'intrigo e la trappola in cui sei caduto, ti stanno facendo perdere il senno. Dicono che i veri mafiosi trattino i Gay e le Escort ( in politichese scorretto "froci" e "mignotte" ) con la stessa cautela con cui si prende tra le dita una presina della cucina intrisa di grasso. E' vero, Tu, la Tua politica e i Tuoi emissari con le incursioni al Sud per la sua pulizia etnica, siete andati molto oltre il seminato. Non si criminalizzano intere Regioni. Quelle del Sud. Quelle Regioni dalle quali sono emigrati migliaia di cervelli sopraffini per fare volare il Nord. Ma da questo ad accusarli di ciò che altri Ti stanno facendo ce ne corre.

Caro Silvio, HAI PERSO IL SUD con la Tua politica settaria e razzista. Con i tanti dei Tuoi consiglieri accecati di potere e stupidi. Come vedi noi Ti amiamo per quello che sei riuscito a fare ma siamo anche  molto critici su una parte del tuo operato.
eam
Cliccando sui link sottostanti si apriranno in successione i due articoli compendiati in questo numero di J'Accuse ed. straordinaria di Novembre 2010  e si potranno vedere i video annunciati appunto in J'Accuse numero 27 in Stampa.
Deviati e pervertiti - non si può dire froci - massacrano le donne e tutto va bene...

Siamo sotto sequestro e ricatto dei Gay. Che in italiano antico sarebbero i “Froci”. E in italiano corrente i “diversamente normali”

Giornale online iscritto il 2/05/2008 al n. 184/2008 del Registro di Stampa del Tribunale Civile di Roma.
Direttore Ernesta Adele Marando. Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.