logo nuovo

Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale

Caso Parlanti: pubblicato rapporto ICAA- Katia Anedda

AddThis Social Bookmark Button
carloparlanti1Vi aggiorniamo ora sul caso più assurdo seguito dalla nostra associazione. Il caso di Carlo Parlanti, detenuto ingiustamente negli Stati Uniti da quasi 5 anni.
Novità di grande portata si affacciano all'orizzonte: l'ICAA ha pubblicato all'interno del suo sito, visibile a tutti  cliccando qui, un rapporto criminologico a cura del dott. Marco Strano. Al suo interno viene data una analisi precisa ed accurata del caso con le dovute conclusioni.
Quali? Che Carlo Parlanti non ha commesso nessun crimine, ma nonostante tutto si trova ancora incarcerato.


Uno scrittore emergente, Nico Guzzi, ha pubblicato un racconto breve sul caso di Carlo ideato per un concorso letterario. Potete leggerlo qui. Si intitola “L’ultimo Brindisi”.
La nostra presidentessa Katia Anedda partirà il prossimo 4 giugno per la California dove incontrerà il D.A. Gilbert Romero (pubblico ministero del processo di Carlo parlanti) ed un gruppo universitario statunitense interessato a studiare il caso di Carlo.
Inoltre incontrerà il responsabile di Innocent Project a San Diego, e per tale motivo ha bisogno di un forte sostegno a livello linguistico. Chiunque possa supportarla in questo, può contattarla qui sul suo numero skype:  805 322 7485 o tramite il suo account skype katiaanedda.

Ovviamente, Katia avrà bisogno di tutto l'aiuto possibile, di contatti sul luogo, di supporto dei media.
Chiuque potesse dare una mano in tal senso è pregato di contattarci a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Login